Manuali e panoramiche prodotti

Manual Functional Integrity

Circuit Integrity of Fire Safety Cabling Systems
7th Edition (2015)
pdf [3 MB]

Datwyler System Circuit Integrity E30 – E60 / E90 cabling
Datwyler System Circuit Integrity E30 – E60 / E90 cabling

in accordance with DIN 4102-12:
A short overview of products and installation / laying techniques
pdf [661 KB]

Informazioni generali

The most important test procedures and their functions

Update: fire behaviour and fire performance of cables
2020
pdf [1 MB]

Product features and pictograms

Update: fire behaviour and fire performance of cables
2020
pdf [986 KB]

White Paper

Construction Products Regulation (CPR): Clear Labelling of Cable Fire Safety Classes

From 1 July 2017 only cables with classified fire behaviour may be put on the European market...
pdf [1 MB]

Regulamentação de produtos de construção

O impacto na utilização dos cabos de energia, controlo e comunicação em edifícios
(versão portuguesa, 2013/2014)
pdf [1 MB]

European test procedures for the functionality of cables under effects of fire

EN 50200: for the practice this test procedure is insufficient
pdf [305 KB]

Strumenti di pianificazione*

Approvazioni VdS

NHXCH Keram E90 16 mm² (e superiori)
Approvazione No. G 4980024

PDF
 

NHXCH FE 180 E90 od 16 mm²
Ammissione n. G 4980024 (in lingua polacca)

                PDF
 
NHXH Keram single-core cable 16 mm² (e superiori)
Approvazione No. G 4070050
PDF
 

Certificati generali di valutazione MPA – Sistema di cavi di sicurezza

(N)HXH / (N)HXCH Keram E30-E60
Certificato n. P-MPA-E-03-043 (in lingua tedesca)

           

PDF
 

(N)HXH / (N)HXCH Keram E90
Certificato n. P-MPA-E-04-019 (in lingua tedesca)

PDF
 

Ogólne świadectwo kontroli nadzoru budowlanego
NHXH / NHXCH E90
Nr świadectwa kontroli P- MPA- E- 04-019 (in lingua polacca)

ZIP
 
 

JE-H(St)H / JE-H(St)HRH...E30-E90
Certificato n. P-MPA-E-06-030 (in lingua tedesca)

PDF
  

VAD 3 connection/terminal box E30-E90
Certificato n. P-MPA-E-18-009 (in lingua tedesca)
PDF

Certificati BASEC - British Approvals Service for Cables

Cavo resistente al fuoco migliorato
BS 5839-1:2013 26.2(e) utilizzando BS 7629-1:2015
testato secondo BS EN 50200:2015 (PH 120), BS 8434-2:2003 & A2:2009
e BS 6387:2013 CWZ
(da 1.5 a 2.5 mm²; da 2 a 4 conduttori)
 

   

PDF
 

 
 
 

Cavo resistente al fuoco migliorato
I.S. 3218:2013 6.14.2.3 utilizzando BS 7629-1:2008
testato secondo IS EN 50200:2006 (PH 120) e BS 8434-2:2003 & A2:2009
(da 1.5 a 2.5 mm²; da 2 a 4 conduttori)
 

PDF
 
 
 
 

DFS EN / Migliorato (218)
BS 5839-1:2013 26.2(e) utilizzando BS 7629-1:2015
testato secondo BS EN 50200:2015 (PH 120), BS 8434-2:2003 & A2:2009
e BS 6387:2013 CWZ
(da 1.5 a 2.5 mm²; 2 e 4 conduttori)
 
PDF
 

 
 
 

Cavo standard resistente al fuoco
I.S. 3218:2013 6.14.2.2 utilizzando BS 7629-1:2008
testato secondo IS EN 50200:2006 (PH 120) e Allegato E
(da 1.0 a 2.5 mm²; 2 e 4 conduttori)
 

PDF
 
 
 
 

DFS ST / Standard (218)
BS 5839-1:2013 26.2(d) utilizzando BS 7629-1:2015

testato secondo BS EN 50200:2015 (PH 120), Allegato E
e BS 6387:2013 CWZ
(da 1.0 a 2.5 mm²; 2 e 4 conduttori)
Isolamento EI2
 
PDF


 



Certificato di Conformità BASEC (QMS)

PDF

Certificati LPCB - Loss Prevention Certification Board

DFS ST / Standard 60
BS 7629-1:2015 (Standard 60), BS 6387:2013 (CWZ)
EN 50200:2015 (Classe PH120) Allegato E (30 min)
BS 5839-1:2013

(Clausola standard 26.2d)
2 x 1 mm² e 2/3/4 x 1.5/2.5/4 mm²
 
PDF


 



Cavo di sicurezza antincendio migliorato
BS 7629-1:2008, BS 6387:2013 (CWZ)
BS 5839-1:2013 (Clausola migliorata 26.2e)
Classe raggiunta PH120 in conformità alla norma (BS) EN 50200:2006
Conduttori solidi e flessibili:
2 x 1.5 mm² e 2x 2.5 mm²
 

PDF






DFS EN / Enhanced 120
BS 7629-1:2015 (Migliorato 120), BS 6387:2013 (CWZ)
EN 50200:2015 (Classe PH120) Allegato E (120 min)
BS 5839-1:2013

(Clausola migliorata 26.2e)
Conduttori solidi:
2 x 1 mm2 e 2/3/4 x 1.5/2.5/4 mm2
 
PDF



 



DFS ME
Cavo antincendio, 300/500V
BS EN 50200 + Allegato E 30 min.
da PH30 a PH120, BS 6387 (CWZ)

Conduttori solidi:
2 x 1 fino a 2 x 2.5 mm2 e 4 x 1.5 mm2

PDF
 

 

 
 

FAQ – Domande frequenti

Possono i seguenti cavi senza alogeni a bassa tensione essere posati direttamente sul terreno?

N2XH/CH, NHXH/CH E30, NHXH/CH E90

Questi tipi specifici sono prodotti in conformità alla norma DIN VDE 0266. La norma DIN VDE 0266 proibisce esplicitamente la posa diretta sul terreno. L’installazione in un condotto protettivo è tuttavia permessa, a condizione che venga impedita la formazione di condensa. 
 


  
Sono i seguenti cavi e conduttori senza alogeni, così come lo sono i cavi con integrità funzionale e resistenza ai raggi UV?

J-H(St)H, NHXMH, N2XH/CH, JE-H(St)H E30-E90, NHXH/CH E30, NHXH/CH E90

La resistenza ai raggi UV dipende principalmente dal colore della guaina esterna. I cavi progettati per l’utilizzo esterno hanno generalmente una guaina esterna nera. I cavi con guaina esterna grigia, rossa o arancione devono essere protetti dalle radiazioni solari, come ad esempio da un tubo, da un condotto o dipingendo un rivestimento esterno idrosolubile. 
 


 
È possibile riparare la guaina esterna di uno dei seguenti cavi o conduttori senza alogeni o di un cavo con integrità funzionale?

J-H(St)H, NHXMH, N2XH/CH, JE-H(St)H E30-E90, NHXH/CH E30, NHXH/CH E90

I cavi e i conduttori senza alogeni vengono riparati con un collare di riparazione, allo stesso modo dei cavi isolati in PVC. I cavi con integrità funzionale possono essere riparati solo se la barriera antifiamma sotto la guaina esterna (legante o riempitiva) è completamente danneggiata. In generale, tuttavia, dovrebbe essere utilizzato un collare di riparazione privo di alogeni. 
 


 
Il carico al fuoco di un cavo privo di alogeni, di un conduttore o di un cavo con integrità funzionale è maggiore di quello dei cavi isolati in PVC?

J-H(St)H, NHXMH, N2XH/CH, JE-H(St)H E30-E90, NHXH/CH E30, NHXH/CH E90

Secondo la tabella VDE o VDS sì, ma ogni produttori di cavi e conduttori senza alogeni e di cavi con integrità funzionale utilizza una sua miscela, ottenendo quindi diversi valori di carico al fuoco. I cavi e i conduttori di sicurezza senza alogeni di Datwyler, così come i cavi con integrità funzionale, hanno un carico al fuoco inferiore del 50% rispetto ai paragonabili cavi e conduttori senza alogeni, ai cavi con integrità funzionale o ai cavi e conduttori isolati in PVC. 
 


 
Qual è il raggio di curvatura di un cavo e di un conduttore senza alogeni o di un cavo con integrità funzionale?

NHXMH:
 
 
             in conformità alla norma DIN VDE 0298-3:
4 x diametro esterno 
  
N2XH/CH, (N)HXH/CH E30-E60 / E90:
 
 
 
 
 
in conformità alla norma DIN VDE 0276-604:
15 x diametro esterno (conduttori solidi)
12 x diametro esterno (conduttori trefolati)
in conformità alla norma ABP:
15 x diametro esterno (E30 / E60 / E90)
 
J-H(St)H, JE-H(St)H E30 L / E30-E90:
 
 
in conformità alla norma DIN VDE 0891-5:
7,5 x diametro esterno
 
(N)HXSLHXÖ fino a 12 mm:
(N)HXSLHXÖ più di 12 mm:
(N)HXSLHXÖ più di 8 mm:
(N)HXSLHXÖ più di 8 -12 mm:
(N)HXSLHXÖ più di 12 mm:
3 x diametro esterno per installazione fissa
4 x diametro esterno per installazione fissa piegando solo una volta
2 x diametro esterno per installazione fissa
3 x diametro esterno per installazione fissa
4 x diametro esterno per installazione fissa

 
Il presupposto è che il cavo venga piegato in modo uniforme senza attorcigliamenti. 
 


 
Qual è la resistenza di trazione di un cavo e di un conduttore senza alogeni o di un cavo con integrità funzionale? 

NHXMH:
 
 
             in conformità alla norma DIN VDE 0298-3:
50 N/mm² sezione trasversale in rame 
  
N2XH/CH, (N)HXH/CH E30-E60 / E90:
  
 
in conformità alla norma DIN VDE 0276-604:
50 N/mm² sezione trasversale in rame
  
J-H(St)H, JE-H(St)H E30 L / E30-E90:
 
 
in conformità alla norma DIN VDE 0891-5:
a seconda del numero di conduttori, lunghezza sospesa e temperatura
 


 
Qual è la massima temperatura operativa consentita dei conduttori in un cavo senza alogeni o in un cavo con integrità funzionale?

(N)HXSLHÖ-J:
 
 
       in conformità alle specifiche Datwyler:
 
 
       da -25°C fino a +50°C (in stato di movimento)
da -45°C fino a +90°C (in stato di fermo)
 
NHXMH, H07Z-U/R,
H05 /H07 Z-K:
 
 
in conf. alla norma DIN VDE 0298-3:
 
 
da +05°C fino a +50°C (in stato di movimento)
da -40°C fino a +70°C (in stato di fermo)
 
N2XH/CH, (N)HXH/CH
E30-E60 / E90:
 
in conf. alla norma DIN VDE 0276-604:
in conformità alle specifiche Datwyler: 
 
da -05°C fino a +50°C (in stato di movimento)
da -45°C fino a +90°C (in stato di fermo)
 
Datwyler Keram
FE 180/E30-CL:
 
 
 in conf. alle specifiche Datwyler: 
 
 
da -05°C fino a +50°C (in stato di movimento)
da -45°C fino a +90°C (in stato di fermo)
 
J-H(St)H, JE-H(St)H
E30 L / E30-E90
 
in conf. alla norma DIN VDE 0891-5: 
 
 
da -05°C fino a +50°C (in stato di movimento)
da -30°C fino a +70°C (in stato di fermo)
 

Le temperature in “stato di movimento” devono essere considerate temperature di installazione. Queste temperature si applicano al cavo stesso e non all’ambiente circostante. Se i cavi hanno una temperatura inferiore a quella consentita, li si deve riscaldare. È necessario che la temperatura del cavo non scenda al di sotto della temperatura consentita durante l’intera installazione. 
 


 
Perché è possibile che un terminale della stessa sezione di un conduttore sia troppo grande per quest’ultimo?

Secondo la norma DIN VDE 0295, la sezione di un conduttore è calcolata in base alla sua resistenza. A seconda delle tecniche di fabbricazione di alcuni produttori è possibile, in caso di costruzione di conduttori trefolati, comprimere il rame o dare al conduttore una forma circolare o settoriale. Questo rende il diametro esterno del cavo più regolare e compatto, così come il diametro del conduttore. Esistono perciò riduttori per i terminali idonei a compensare tale differenza. 
 


 
Come si comportano i cavi di sicurezza di Datwyler nei tunnel e nei parcheggi sotterranei?

J-H(St)H, NHXMH, N2XH/CH, FE5-CL, FE180 E30 CL, JE-H(St)H E30-E90, NHXH/CH E30-E60, NHXH/CH E90

Nel rispetto delle seguenti condizioni aggiuntive, la funzionalità dei nostri cavi e conduttori senza alogeni non è influenzata né compromessa dalla presenza di acqua, di acqua salata (antigelo) o di “acidi” provenienti dai gas di scarico dei veicoli: 
• nessun danno alla guaina del cavo
• l’acqua non può influenzare il cavo nella direzione longitudinale
• i cavi devono essere installati in modo protetto (per esempio in un condotto di cemento chiuso con un letto di sabbia, in modo che i vani non siano permanentemente circondati dall’acqua o nei sistemi di tubazioni da cui l’acqua può defluire).

In aggiunta, la funzionalità dei cavi può essere garantita senza problemi per lo stoccaggio nelle seguenti condizioni:
• conservazione con umidità relativa prossima al 100%
• immersione in acqua nell’intervallo di temperatura da +5°C a +50°C. 

Resistenza dei materiali a temperatura ambiente:

Materiale        Resistenza a +23°C
5% - 30% formaldeide: breve termine: buona a molto buona
5% - 30% acido acetico: breve termine: buona a molto buona
Metanolo:  breve termine: buona a molto buona
20% soluzione di soda: breve termine: buona a molto buona
NACl 10% soluzione di sale comune: buona
Acqua Javel 3%: da condizionale a buona 
Ammoniaca
(gassosa / acquosa):
da moderata a buona, il materiale non viene distrutto
Idrocarburo: breve termine: da condizionale a moderata
Resistenza all’acqua
(bagno d’acqua con conservazione a 70°C):
moderata
 
Resistenza all’acqua (bagno d’acqua con conservazione a temperatura ambiente):buona a molto buona
 
Conservazione con umidità prossima al 100%:molto buona

 


 
Possono essere installati cavi per correnti elevate con cavi per correnti basse?

Dal punto di vista della protezione antincendio: si. Ma bisogna sempre considerare la relativa norma DIN VDE per l’applicazione corrispondente. 
 


 
I cavi di sicurezza possono essere verniciati?

I cavi di sicurezza antincendio Datwyler possono essere dotati di uno strato di pittura senza solventi. È consigliabile, tuttavia, consultare preventivamente le autorità di accettazione. 
 


 
Può un cavo di sicurezza essere posato direttamente nel cemento?

In conformità alla norma DIN VDE 0276, parte 604, appendice A, sezione 3.3, che regola i campi di applicazione per i cavi di bassa tensione con comportamento migliorato in caso di incendio, i cavi N2XH/N2XCH, NHXH E30/NHXCH E30 e NHXH E90/ NHXCH E90 possono essere posati all’interno di locali, in aria o nel cemento. I cavi devono, tuttavia, essere protetti da danni meccanici secondo la norma HD 604, parte 5, sezione 5.1.2. 

 


 
Il conduttore C di un cavo concentrico è uno schermo?

Il conduttore concentrico nei cavi N2XCH/NHXCH E30 e NHXCH E90 non è uno schermo nel senso tradizionale e, quindi, non è comparabile con le telecomunicazioni o con la ttrasmissione dati. Ha solo un leggero effetto di schermatura. Il conduttore concentrico è specificato in parte dalla norma DIN VDE 0276 604, sezione 5, punto 3.3.5. 
 


 
Possono i cavi e i conduttori senza alogeni essere uniti?

I cavi e i conduttori senza alogeni possono essere uniti esattamente come i cavi e i conduttori isolati in PVC. Dovrebbe tuttavia essere utilizzata una giunzione anch’essa senza alogeni. 
 


 
Possono i cavi e i conduttori senza alogeni essere collegati a cavi isolati in PVC?

Dal punto di vista elettrico: si. Ma un requisito per il cablaggio senza alogeni, secondo la norma DIN VDE 0482-267, non è soddisfatto. Una bassa capacità di propagazione, secondo la norma DIN VDE 0482-266, e una minima produzione di fumo, secondo la norma DIN VDE 0482-1034, non sono più garantite. 
 


 
I cavi e i conduttori senza alogeni devono essere installati in modo speciale
(e quindi necessitano di un maggiore tempo di lavoro e di maggiori spese)?

No. I cavi e i conduttori senza alogeni vengono posati nello stesso modo dei cavi isolati in PVC. È tuttavia necessario utilizzare materiali di fissaggio senza alogeni. 
 


 
Quali sono i vantaggi dei cavi senza alogeni?

In caso di incendio non vengo prodotti gas corrosivi in modo da non causare significativi danni a persone e strutture. Non viene prodotto cloruro di idrogeno, che si combina con l’acqua per formare acido cloridrico. La quantità di gas tossici viene ridotta al minimo, ovvero non si verificano irritazioni delle mucose e degli occhi (in conformità al test secondo DIN VDE 0482-267).
I cavi senza alogeni non bruciano facilmente e possiedono un basso fattore di propagazione del fuoco, quindi non esiste un temibile “effetto fusibile” per la prova di classe DIN VDE 0482-266-2-4 Cat. C.
Dal momento che c’è un piccola produzione di fumo, le vie di fuga e di messa in sicurezza per le persone, così come per consentire un facile accesso ai vigili del fuoco, devono rimanere ben visibili (secondo DIN VDE 0482-1034). 
 


 
Cosa significa cavi NHMH o senza alogeni senza un comportamento al fuoco migliorato?

Diversamente da un cavo NHXMH, un cavo NHMH non è testato secondo la norma DIN VDE 0482-266-2-4 cat. C, ma solo secondo la Classe B. Questo è il test corrispondente per la bassa capacità di propagazione. Il pericolo con questi tipi di cavi sta nell’effetto fusibile. 
 


 
Qual è la differenza tra la resistenza alla fiamma e la bassa propagazione del fuoco o qual è il significato di un comportamento migliorato in caso di incendio?

Per resistenza al fuoco di un cavo si intende che il cavo si spegne se la fonte di fiamma viene rimossa dopo 1 min (DIN VDE 0482-332-1-2). Questo test non è conforme alla pratica, ma è un test da laboratorio. Per il cavo questa condizione di test non è un requisito e non ha alcun riferimento al comportamento effettivo al fuoco.
Un fattore di bassa propagazione del fuoco, tuttavia, vuol dire che non è possibile alcuna ulteriore propagazione di fuoco anche dopo 20 min (DIN VDE 0482-266-2-4 cat. C). 
 


 
I cavi senza alogeni possono essere posati insieme ai cavi isolati in PVC?

Non esiste alcun DIN VDE che escluda questa possibilità, purché si tratti solo di un’installazione comune di cavi e conduttori senza alogeni con cavi isolati in PVC. 
 


 
Cosa si intente con integrità funzionale E30 e E90?

Significa il mantenimento della funzionalità testato secondo la norma DIN 4102-12. Un sistema completo viene sempre testato, ad esempio un cavo può offrire integrità funzionale soltanto se l’intero sistema installato lo consente. Il cavo di per sé non può offrire un’integrità funzionale. In aggiunta, devono essere utilizzati anche tasselli e viti approvati. 
 


 
Quali sono le regole/norme per l’installazione in verticale?

Secondo la norma DIN 4102, parte 12, sezioni 8.2 e 8.3, la stessa classificazione si applica ai sistemi di cavi verticali e per la posa individuale sul soffitto con morsetti singoli. Un morsetto testato (con distanza di fissaggio dei singoli morsetti) può essere utilizzato alternativamente al fissaggio. 
 


 
Possono i cavi con integrità funzionale essere riutilizzati dopo un incendio?

Tutti i cavi di sicurezza devono essere sostituiti a seguito dell’esposizione al fuoco. Il nuovo sistema di cavi con integrità funzionale dev’essere nuovamente approvato dagli esperti. 
 


 
Possono i cavi con integrità funzionale essere posati insieme ai cavi senza alogeni o ai cavi isolati in PVC?

In linea di principio, i cavi con integrità funzionale non devono essere posati con altri conduttori. Secondo la norma DIN VDE 0108, sezione 6.7, ci sono casi speciali per l’installazione comune. Si consiglia di richiedere un consulto con il responsabile dell’accettazione prima di effettuare l’installazione. 
 


 
Cosa accade quando i cavi con integrità funzionale vengono esposti all’acqua sotto pressione in caso di incendio (sistema di spruzzaggio)?

I cavi di sicurezza Datwyler NHXH/NHXCH E90 Keram sono stati testati secondo la norma VdS, linea guida sulla procedura 2344 (1999-02), per questo tipo di applicazione e hanno l’omologazione VDS corrispondente. 
 


 
I cavi con integrità funzionale sono adatti ad ambienti con temperature > 100°C?

No. I cavi con integrità funzionale non sono cavi in silicone e, per questo motivo, non possono essere assimilati a questi ultimi. La temperatura di servizio consentita nelle condizioni di risposo in un conduttore NHXH/NHXCH E30 e E90 va dai -15°C ai + 90°C e per un conduttore JE-H(St)H E30-E90 dai -30°C ai +70°C. 
 


 
Quanto devono essere sicuri i cavi con integrità funzionale per installazioni in verticale tra più piani?

Secondo la norma DIN 4102, parte 12, è necessario fissare i cavi per questo tipo di installazione a intervalli di massimo 3500 mm e fissati su soffitto S90 o con morsetti. 
 


 
Cosa s’intende con ABP?

ABP è l’abbreviazione di "Allgemeines bauaufsichtliches Prüfzeugnis" e significa "Certificato di collaudo generale dell’edificio" o "Certificato di valutazione generale". Laddove sia richiesta l’integrità funzionale, solo i sistemi di cablaggio di sicurezza con ABP possono essere utilizzati. In caso contrario, è necessario uno specifico accordo e una specifica approvazione da parte dell’autorità locale per la regolamentazione degli edifici. 
 


 
Qual è il significato di un "Numero G" nel contesto dell’integrità funzionale?

Secondo la direttiva VdS per i sistemi di spruzzaggio VdS 2092, sezione 5.5.1 f, i cavi utilizzati per l’alimentazione delle pompe di spruzzaggio devono essere ulteriormente testati contro l’impatto dell’acqua durante un incendio (direttiva VdS 2344). Una volta completato con successo questo test, il cavo potrà essere contrassegnato con un numero di riconoscimento che inizia con una “G”.
Il cavo Datwyler NHXH Keram E90 è contrassegnato con G-4070050,
Il cavo Datwyler NHXCH Keram E90 è contrassegnato con G-4980024. 
 


 
Qual è il metodo appropriato per installare line di cavi verticali con integrità funzionale tale che si estendano su più piani?

Installazione ad anse o su supporti?

Secondo la norma DIN 4102-12, sezione 8.3, la classificazione dell’integrità funzionale si applica solo quando i cavi vengono installati su supporti efficaci (con distanza ≤ 3500 mm). Un esempio di un supporto efficace è mostrato nella figura 5. Un altro metodo è quello di utilizzare una paratia a soffitto adeguatamente classificata o una costruzione con clip testate e certificate. Solo i laboratori abilitati sono autorizzati a valutare i progetti di montaggio che differiscono da quello mostrato nella figura 5. La figura 5 mostra un’installazione di cavi ad anse, con fascio che si estende orizzontalmente per 3500 mm fissato da due clip con una distanza massima di 300 mm. Il cavo deve correre per almeno 300 mm in direzione orizzontale. I raggi di curvatura devono essere inclusi nel calcolo. Utilizzando il WUM di Datwyler (supporti di montaggio efficaci) è possibile eliminare la necessità di instradamento orizzontale dei cavi poiché è stato certificato da un istituito riconosciuto. L’installazione utilizza solo clip singole o staffe. Secondo la norma DIN 4102 -12, sezione 8.3, gli unici risultati del test che si applicano ai sistemi di cavi verticali sono quelli per i cavi installati separatamente sui soffitti utilizzando clip singole. Una staffa certificata può essere utilizzata in alternativa al fissaggio dei cavi. Lo spazio per le clip è lo stesso di quello utilizzato per installare i cavi separatamente utilizzando singole clip (utilizzando tecniche di installazione standard ciò corrisponde ad una distanza di fissaggio di 300 mm). Utilizzando le singole clip o le staffe di fissaggio SAS di tipo B o D di Datwyler, è possibile ottenere distanze di fissaggio fino a 1.2 m con pesi dei fasci di cavi fino a 2.5 kg/m. per maggiori informazioni, consultare le nostre “Tecniche di installazione opzionali”. 

 


 

 

 

 


* Alcuni computer potrebbero provare ad aprire gli strumenti di Excel offerti come file ZIP. Per evitare messaggi d’errore, modificare manualmente l’estensione del file .zip in .xlsx quando si salva lo strumento Datwyler.