Descrizione del sistema multimediale Datwyler

Il sistema CAT TV di Datwyler è un sistema attivo per la trasmissione di segnali video e TV fino a 862 MHz utilizzando una configurazione asimmetrica stellare di Classe EA, F o FA da 100 Ohm in sistemi di cablaggio generico strutturato conformi a ISO/IEC 11801 e a EN 50173. Per ottenere una trasmissione senza interferenze nel campo di frequenze da 5 a 862 MHz è necessario utilizzare un sistema di cablaggio schermato a elevate prestazioni che abbia una progressione di impedenza molto omogenea dopo la posa. Per le nuove installazioni consigliamo, quindi, i nostri cavi AWG22 tipo CU 7150 4P Multimedia e CU 7702 4P per collegamenti che possono essere, al massimo, di 90 metri in conformità agli standard internazionali. 

Il sistema comprende il pannello CAT TV (19”) con 12 porte e convertitori di segnali integrati così come i nostri balun CAT TV (di bilanciamento/sbilanciamento).

Il pannello CAT TV ha una gamma di frequenza di 5-862 MHz e completa capacità di canale inverso. Serve ad amplificare e preparare i segnali televisivi supportati in entrata (CATV), a convertirli dalla modalità di trasmissione asimmetrica (coassiale, 75 Ohm) a quella simmetrica (tecnologa a due fili, 100 Ohm) e a dividere i segnali tra le 12 porte esterne del pannello (RJ45). Pertanto, pur mantenendo la massima emissione di interferenze consentita dalla norma EN 50083-2, il pannello CAT TV è in grado di superare un’attenuazione di 40 dB (normale funzionamento). Aumentando il livello di uscita, le attenuazioni del cavo fino a 50 dB sono anche superabili con misure di schermatura aggiuntive (funzionamento speciale). Per rispettare le normative EMC di riferimento, i componenti di rete collegati esternamente devono avere un’attenuazione minima della schermatura di 75 dB.

A causa delle grandi differenze di livello nel punto di interscambio del servizio, il pannello CAT TV deve essere regolato. Per farlo utilizziamo un controllore di livello e un equalizzatore all’ingresso. I segnali CATV sono inizialmente trasmessi collegando un balun CAT TV alla porta RJ45 del pannello CAT TV tramite una corrente di controllo.

Ogni porta di uscita RJ45 può essere connessa individualmente a una porta patch panel RJ45 tramite patch cord RJ45 schermate (PiMF). Il cavo dati simmetrico collegato in modo permanente a questo, termina in una presa dati, anch’essa di tipo RJ45. Se lo si desidera, altri servizi vocali o di dati come i servizi telefonici o Ethernet possono essere distribuiti utilizzando lo stesso cavo dati simmetrico.

Il balun CAT TV è connesso alla presa dati tramite un patch cord RJ45 schermato a elevate prestazioni. Questo garantisce che i segnali simmetrici ricevuti attraverso il cablaggio strutturato siano convertiti in un segnale coassiale che il dispositivo (per es. un televisore) può ‘capire’. Se i servizi telefonici e HF vengono trasmessi sullo stesso cavo dati, i segnali vengono suddivisi e predisposti correttamente nel balun CAT TV. Per la connessione telefonica la suddivisione viene effettuata su una porta RJ45, mentre per segnali HF sulle porta coassiali (“IEC” per TV e radio e “F” per i dati).

Poiché i segnali sono marcatamente più attenuati in caso di elevate lunghezze di collegamento e/o di alte frequenze piuttosto che nel caso di brevi distanze e/o di basse frequenze, un adeguamento deve aver luogo verso una relazione la più uniforme possibile. Questo adeguamento viene effettuato dal balun CAT TV durante l’avvio iniziale mediante un interruttore a tre stadi di tipo “plug-and-play”.

Il balun CAT TV di Datwyler può essere fornito con o senza canale inverso. Una porta coassiale di tipo “F” viene fornita all’uscita del balun per l’uso del canale inverso con la variante corrispondente. Tutti i dodici segnali di inversione in entrata sono combinati nel pannello e sono canalizzati insieme al cavo coassiale d’ingresso. Per azionare un segnale di reversione è necessario installare un filtro passivo nel pannello CAT TV. Per un funzionamento sicuro con segnale di retroversione, la messa in servizio dev’essere coordinata con il fornitore di servizio o il suo partner. La trasmissione separata dei segnali in avanti e all’indietro avviene tramite una coppia di conduttori, rendendo il funzionamento privo di interferenze.

La disconnessione statica individuale di ognuna delle 12 porte HF in uscita può anche essere effettuata tramite la porta sub-D 15 sul retro del pannello. I segnali sulla relativa porta HF in uscita vengono interrotti attivando il PIN corrispondente della porta sub-D 15 con un livello TTL che va da 0 a 1 V (a massa).