Descrizione del sistema

I requisiti per le infrastrutture data centre aumentano con la continua crescita dell’IT in tutto il mondo. Le soluzioni di sistema in rame e, soprattutto, in fibra a elevate prestazioni costituiscono la spina dorsale del trasferimento dei dati ad alta velocità nei date centre. Le velocità di trasmissione sempre maggiori richiedono sia cavi che componenti di connessione di elevata qualità. Entrambe queste famiglie di prodotti sono cruciali per l’efficienza dei canali di trasmissione.

La flessibilità è il requisito più importante per una soluzione di cablaggio nell’attuale contesto dei data centre. I nuovi sistemi hanno bisogno di essere progettati, assemblati e installati in un tempo molto breve. Le nuove tecnologie come, per esempio, i sistemi “blade” e la virtualizzazione, fanno sì che gli standard prestazionali siano continuamente in crescita.

La nuova soluzione DCS supera tutti i requisiti delle attuali soluzioni di cablaggio, per la sua elevata qualità e l’eccellente livello di assemblaggio dei connettori ottici.

I cavi e i componenti Datwyler possono essere combinati a seconda delle esigenze e consentire l’implementazione di un’infrastruttura aperta e indipendente dal parco apparati dell’utilizzatore. Il sistema consente, inoltre, una facile migrazione verso le applicazioni future.

Vantaggi della soluzione DCS

• La massima qualità garantisce le migliori performance
• Densità di porte elevate e layout razionali
• Assemblaggio veloce e semplice (“plug-and-go”)
• Modifiche/installazioni possibili senza interruzione dei servizi e la necessità di operatori esterni
• Pre-assemblaggio: non è necessaria alcuna lavorazione a livello dei connettori 
• Design del cavo sottile, quindi nessun impedimento alla climatizzazione e nessuna lunghezza ridondante nel rack
• Scalabile grazie al design modulare 
• Protezione dell’investimento e redditività futura in caso di migrazione verso 40/100G
• Elevato margine d’impiego grazie alle minime perdite ottiche 
• Protezione del power budget grazie all’impiego di fibre “bend insensitive” (multimodali)

I componenti di sistema più importanti

• Mini trunk pre-assemblati in fibra ottica (elevate prestazioni)
• Moduli plug-in pre-assemblati in fibra ottica (elevate prestazioni)
• Cavi fan-out in fibra ottica (elevate prestazioni)
• Patch cable in fibra ottica (elevate prestazioni)
• Pannelli/subrack 19” modulari ed equipaggiati, 3U e 4U
• Vassoi e accessori per la gestione di cavi e patch cord

Questi componenti di sistema forniscono soluzioni modulari a elevate prestazioni per il cablaggio di server room e data centre su misura in base alle esigenze dei clienti, le cui eccezionali peculiarità sono razionalità, flessibilità, elevata densità di connessioni e facilità di gestione.

Valori ottici

Configurazione canale FO: modulo-modulo

Il grafico sottostante mostra una possibile configurazione tipica:
Due moduli plug-in FO-DCS sono interconnessi da un sottile cavo mini-breakout FO-DCS MTP-MTP.
Per tutte le applicazioni Duplex conosciute fino a 25G Ethernet e 32G Fiber Channel.

Configurazione canale FO: modulo-modulo (senza MTP)

Il grafico sottostante mostra una possibile configurazione tipica:
Due moduli plug-in FO-DCS sono interconnessi da un sottile cavo FO Universal con connettori LCD.
Per tutte le applicazioni Duplex conosciute fino a 25G Ethernet e 16G Fiber Channel.

Configurazione canale FO: modulo-fanout

Il grafico sottostante mostra una possibile configurazione tipica:
Un modulo plug-in FO-DCS è collegato a due cavi fan-out FO-DCS (MTP su LCD Uniboot) tramite un sottile cavo mini-breakout FO-DCS MTP-MTP per un collegamento diretto tra le porte attive (per esempio, porte di uno switch SAN).
Per tutte le applicazioni Duplex note come 10G e 25G Ethernet o 16G e 32G Fiber Channel.

Configurazione canale FO: moduli convertitori

Due moduli plug-in del convertitore FO-DCS sono interconnessi da un mini cavo breakout FO-DCS MTP-MTP.
Per tre collegamenti 40G, NG100G, PSM4, PLR4 o 64GFC.

Configurazione canale FO: migrazione a 40/100G (ottiche parallele)

Il grafico sottostante mostra la configurazione per una migrazione a 40/100G: 
I moduli plug-in FO-DCS nei subrack sono sostituiti dai frontalini FO-DCS con adattatori MTP.
È possibile continuare a utilizzare i cavi mini-breakout FO-DCS MTP-MTP a elevate prestazioni.

Datwyler fornisce patch cord MTP a elevate prestazioni per il collegamento degli apparati attivi.

 
È possibile trovare maggiori informazioni sulla flessibilità di progettazione, le perdite d’inserzione end-to-end e il test per 100G nei nostri White Paper tecnici corrispondenti. Per maggiori informazioni contattare il personale Datwyler locale.